Book info

Women With Men (2015)

Women With Men (2015)
Author
Rating
3.66 of 5 Votes: 4
ISBN
1860464483 (ISBN13: 9781860464485)
languge
English
genre
publisher
vintage
Rate book
Women With Men (2015)
Women With Men (2015)

About book: Sono rimasto soddisfatto da questa mia prima lettura di Richard Ford.Donne e uomini è un libro costituito da un insieme di tre racconti accomunati dal dialogo interiore dei protagonisti.In particolar modo il primo e l’ultimo, intitolati rispettivamente Il donnaiolo e Occidentali, hanno molto in comune sia come soggetto che come ambientazione.Gran parte degli avvenimenti infatti trova un suo svolgimento nel centro di Parigi e in entrambi i casi si parla di donne e di uomini che attraversano crisi personali o di coppia.Il secondo racconto, che porta il titolo di Geloso, è invece una storia differente dalle altre due, sia per il protagonista che per l’evoluzione vera e propria della vicenda, tanto che alla fine del libro appare non molto in linea con il resto.Le atmosfere sono malinconiche, in alcuni momenti al limite della depressione.Le incertezze, i dubbi, le indecisioni, sono la colonna portante del pensiero dei protagonisti maschili dei racconti parigini; tutto ciò porta ad un loro senso di insoddisfazione generale che si ripercuote sulle azioni in maniera determinante.Le donne in apparenza vengono analizzate in maniera meno profonda, ma dietro le azioni messe in pratica e agli atteggiamenti tenuti, esse hanno un ruolo altrettanto importante dei loro corrispondenti maschili.Senza dubbio è su di loro che si può accendere un dibattito più vivace, perché hanno una caratterizzazione meno esplicita e dunque più intrigante dal punto di vista del lettore.Una serie di frasi estrapolate da ciascun racconto può meglio rendere l’idea delle cose di cui si sta cercando di parlare; a volte sono riflessioni del protagonista, altre sono il commento o l’analisi della voce narrante.In molte di esse c’è il richiamo alla responsabilità individuale delle proprie azioni, in quanto il pensiero profondo che ciascuno possa essere artefice del proprio destino, almeno per quanto riguarda la vita privata, è sempre molto presente.Direi infine che Donne e uomini è libro sulle crisi esistenziali in genere, più che sulle questioni sentimentali.Dal racconto Il Donnaiolo:“Ma non c’era rimedio: non poteva farsi piacere cose che non gli piacevano.”“E in fondo era molto facile: un momento si è immersi completamente in una vita e un attimo dopo se ne è completamente fuori.”“Le cose che tengono insieme una buona vita sono così piccole e impalpabili che possono anche passare inosservate. Eppure era facile incasinarle senza neanche rendersene ben conto.”“Una cosa come quella non aveva alcuni scopo, ma semplicemente aveva inizio e fine in lui stesso. Era proprio questa la vaga sensazione che non era riuscito ad articolare con precisione negli ultimi giorni. Voleva che le cose, tutte le cose, buone o cattive, fossero solo per ed esclusivamente per lui stesso.”Dal racconto Geloso:“Succedono un mucchio di cose prima che uno apra gli occhi e capisca cos’è la vita.Ma non la puoi cambiare. Dunque cerca di non fartene logorare troppo.”“Avrebbe detto a mia madre di tornare subito a casa o altrimenti di correre il rischio di restare sola per sempre.”Dal racconto Occidentali:“Era possibile ad esempio che i suoi genitori si odiassero. Ma odiarsi per loro era più importante che cercare qualcun altro da amare o di amare qualcun altro.”“I cambiamenti si riconoscevano, credeva, non da ciò che gli altri pensavano di te, ma da ciò che tu pensi di te stesso.”“Ma c’era stato un momento, nel lasciare il negozio di giocattoli, in cui Matthews aveva pensato di non tornare indietro, di fare un lungo pranzo solitario, di comprare il sigaro che aveva immaginato e di uscire per una lunga, lunghissima passeggiata.”Tempo di lettura: 5h 56mhttp://ferdori.wordpress.com

‘De mujeres con hombres’ (Women with Men, 1997), del norteamericano Richard Ford, es un libro de relatos magníficamente escrito (o traducido). Los protagonistas son hombres de mediana edad, con sus fracasos y sus éxitos, que buscan darle sentido a su existencia. Ford da particular relevancia a las difíciles relaciones de sus protagonistas con las mujeres. Con su estilo tranquilo, eficaz, y brillante, Ford nos ofrece un retrato del americano medio, en busca del triunfo profesional y personal. No son historias de amor, aunque algo hay de eso, son más bien historias de matrimonios fracasados y relaciones fallidas, y el saberse un extraño en otro país, ya que dos de los relatos transcurren en París. Los tres relatos tienen en común que en un determinado momento sucede algo inesperado que trastoca las vidas de sus protagonistas.El mujeriego. Martin Austin, casado y sin hijos, está de viaje de negocios en París, donde acabará obsesionándose con una francesa, hasta el punto de pensar en dejarlo todo por ella.Celos. Un muchacho de diecisiete años, que vive con su padre en una granja, se dispone a viajar en tren a casa de su madre por Acción de Gracias. En el viaje le acompañará su tía Doris. Este relato es el que más me ha gustado.Occidentales. Charley y Helen viajan a París para encontrarse con un editor que desea traducir y publicar la primera novela de aquél. Pero los planes se trastocan cuando dicho editor le anuncia que no podrá estar en el país en los próximos días. Charley y Helen, pese a todo, deciden quedarse unos días en la ciudad. Más que de un relato, se trata de una novela corta magnífica.
1
353
download or read online
Reviews
Claire
Three long short stories, two set mostly in Paris, whilst the middle one seemed to be a re-working, or actually a pre-working of the characters, location and time of Canada and Wildlife (both of which I liked very much, so I have no problem with meeting these characters again). Having read a few reviews it seemed most people liked the middle story the best because the first and the third didn't have very likeable characters. Pish-posh to likeable characters, I say. I loved the third story about a man who lives very much inside his head, but does things and says things that even he is surprised by. All of them feature Ford's wonderful clean, crisp style of writing.
Snipkin
The first story ('The Womaniser') in this collection of three fairly long stories was originally published in 'Granta' back in 1992 - and it made a great impression on me when I read it there. It does not seem the 'normal' sort of thing Richard Ford writes; it has a more 'European' feel about it (the story is set in France - so that might be part of it). I later bought this book, and still enjoyed the first story when I read it again. The other two stories are a amixture. I liked the last one which is similar to the first in feel: a man wandering, for the most part, around a foreign city, with a great sense of loneliness (I love books about that). The middle story is different and I could not get on with. But I still give this book five stars because I think the first and last stories are so good.
Andy Miller
All three novellas in this collection are written from the perspective of the male character with the woman while being somewhat tangential to the story is the more interesting character.My favorite was "The Occidentals" The plot is initially romantic, a couple goes to Paris during the Christmas season as Matthews' novel is being translated into French. However, the editor has abruptly left Paris for vacation telling Matthews that the publisher's office will be closed but that he should stay and meet his translator. The romance is further dulled when we learn that Matthews is still emotionally raw from his wife leaving him and taking their 6 year old daughter and that Helen is recovering from cancer. Helen's optimism and enthusiasm for life keeps the trip from becoming a disaster with Ford foreshadowing the ironic ending throughout the story"Jealous" is told by a high school student whose parents have separated. His mother left for Seattle and his dad moved the son away from Great Falls to an isolated farm town in rural Montana. His mother's sister, Doris, is taking him by car and then train to visit his mother in Seattle and during the hours of that story we see Doris's battles with alcohol, her jealousness of his mother, and an uncomfortable scene which foretells the controversial storyline between the twins in Richard Ford's recent novel, "Canada""The Womanizer"an American pursues a relationship with a French woman while on a business trip. Even as he pursues the affair he acknowledges to himself that the French woman is not as beautiful or as interesting, or as nice for that matter as his wife. The French woman who is going through a divorce and dealing with her estranged husband's novel about her, her young son's acting out, and the pursuit of this married American is again the more interesting character though we learn about her only in bits and pieces of a distant view. This story's disappointment was a plot contrivance involving the American and the young son that served to close the story but its contrivance contrasts with the reality of the rest of the story
Review will shown on site after approval.
(Review will shown on site after approval)